POSATI I CARTELLI CONTRO GLI ECOFURBI

2012-10-09 12.33.15.jpgSono stati posati ieri, in alcuni angoli di Certosa, i tanto sospirati cartelli che intimano il divieto di scarico dei rifiuti ingombranti nelle strade cittadine. I cartelli erano attesi già a luglio ma lungaggini burocratiche e tecniche ne hanno permessa la realizzazione e installazione solo ora. Oltre a ribadire il divieto e ricordare le sanzioni per i trasgressori, la nuova segnaletica invita a rivolgersi al servizio di raccolta a domicilio, riportando anche i numeri telefonici utili. Insomma, non ci sono più scuse per gli ecofurbi che si sbarazzano dei rifiuti ingombranti nel modo per loro più semplice: scaricandoli sul suolo pubblico.

Purtroppo però la lotta contro l’abbandono dei rifiuti (ingombranti e non) non si esaurisce qui e dovrà proseguire con costanza, continuando nelle azioni già intraprese nel corso dell’estate dall’Assessore di riferimento, Andrea Battocchio, il quale aveva fatto recapitare lettere ai cittadini di Certosa e Di Vittorio contenenti le regole della raccolta degli ingombranti e aveva interessato anche gli amministraori condominiali. I cattivi comportamenti sono infatti difficili da sradicare e bisogna battere il ferro finchè è caldo. Resta poi da valutare il tenore del senso civico dei nostri concittadini che non sembra migliorare. E’ infatti di oggi la notizia, pubblicata sul “Cittadino”, di ripetuti sabotaggi alle linee elettriche che provocano continui ingiustificati black-out, soprattutto in via Greppi. 2012-10-09 12.33.05.jpg

POSATI I CARTELLI CONTRO GLI ECOFURBIultima modifica: 2012-10-10T09:40:00+02:00da lmenegazzi
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.