PARCHEGGIO DI VIA ADDA: UNA SITUAZIONE INSOSTENIBILE

2012-10-19 12.47.58.jpg2012-10-19 12.48.13.jpg2012-10-19 12.48.39.jpg2012-10-19 12.48.57.jpg2012-10-19 12.49.09.jpg2012-10-19 12.49.34.jpgL’incuria al parcheggio di via Adda ha ormai raggiunto livelli insostenibili. Il verde, che non viene tagliato da più di un mese, ha ormai invaso ogni spazio, aumentando il degrado dei cordoli, dei massetti autobloccanti, dell’asfalto…Per questo motivo, e per richiamare l’attenzione sul fatto che la voragine che si era aperta due anni orsono è solo stata richiusa in via provvisoria, abbiamo inviato una e-mail agli Assessori competenti: Andra Battocchio per il verde e Simona Rullo per i Lavori Pubblici. Di seguito il testo della lettera:

Gentili Assessori,
con la presente vorremmo riportare alla vostra attenzione lo stato di degrado in cui versa il parcheggio pubblico che si affaccia su via Adda, al confine con Borgolombardo. Non ci dilunghiamo a descrivere lo stato delle cose poichè a voi ben noto, anche a seguito di vostri sopralluoghi ai quali siamo stati presenti noi stessi. Ciò che vogliamo far rilevare è che, a distanza di tempo (almeno dal 18 settembre), non solo non è stato effettuato nessun intervento di diserbo, come da noi richiesto informalmente (e come dovuto, data la presenza di erbe infestanti ovunque) ma non è stato più nemmeno effettuato il normale taglio dell’erba. La situazione odierna è quella che potete vedere nelle foto che alleghiamo: erba incolta, alta, che deborda dai cordoli delle aiuole fino a renderle irriconoscibili, infestanti che riempiono gli spazi tra i massetti autobloccanti e invadono l’unico marciapiede (al confine con l’asilo) fino a farlo rassomigliare a un sentiero di montagna, erodendo l’asfalto.
Crediamo che una situazione del genere non sia più sostenibile e vi chiediamo di far intervenire al più presto la ditta incaricata, sia per il normale taglio che per il diserbo. La differenza tra la cura del verde tra il nostro comune e quello di San Giuliano è ben visibile nella prima foto che alleghiamo: i giardinetti di Borgolombardo hanno l’erba rasata, mentre l’erba su territorio di San Donato è alta e incolta.
Approfittiamo di questa occasione anche per chiedere lo stato dell’arte riguardo le rogge tombinate sotto il sedime del parcheggio. Dopo l’intervento di quest’estate infatti, volto semplicemente a tamponare una situazione di pericolo creatasi con l’apertura di una voragine, non è stato più effettuato alcun lavoro. L’avvallamento nella superficie pavimentata sul lato opposto alla voragine richiusa aumenta sempre di più e temiamo uno sprofondamento se ci saranno periodi molto piovosi. Onde evitare problematiche ulteriori chiediamo che si intervenga in via definitiva per ripristinare l’integrità delle tombinature sottostanti la pavimentazione del parcheggio e la loro funzionalità.
 
In attesa di una cortese risposta, vi salutiamo cordialmente,
 
Luciana Menegazzi e Lodovico Casentini
PARCHEGGIO DI VIA ADDA: UNA SITUAZIONE INSOSTENIBILEultima modifica: 2012-10-21T10:59:28+02:00da lmenegazzi
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a PARCHEGGIO DI VIA ADDA: UNA SITUAZIONE INSOSTENIBILE

I commenti sono chiusi.