SCARAFAGGI, BLATTE E…

Ricordate la lettera ricevuta da Certosa Today il mese scorso (14 settembre)a proposito delle blatte? In quella e-mail un nostro lettore denunciava una situazione molto difficile in uno stabile di via Dante a causa di un’invasuione di blatte. Abbiamo risposto con le informazioni in nostro possesso, dato che il problema è ben noto anche al di qua della via Emilia, consigliando però di rivolgersi all’Assessore di competenza per maggiori delucidazioni, soprattutto in merito all’esistenza o meno di una routine di disinfestazione a carico del Comune. Questa è stata la risposta dell’Assessore Battocchio:

 

“Mi sono informato presso gli uffici competenti, il tipo di blatta da lei fotografato non sembra essere, ad un primo esame visivo, simile a quello riscontrato in altri punti del territorio comunale. Tenderei quindi ad ipotizzare che la concentrazione dell’infestazione di quel tipo di blatta sia localizzato nell’ambito afferente al suo condominio, che da un sopralluogo risulta essere confinante con ben due aree cantierizzate.In altre simili occasioni le blatte si erano moltiplicate a causa di locali non mantenuti correttamente dal punto di vista igienico, è sufficiente un solo locale in tutto il condominio per generare tali presenze abnormi, oppure a seguito di migrazioni da aree soggette a demolizioni di edifici, in cui le blatte avevano trovato un loro “habitat”.
Abbiamo avviato una fase di monitoraggio per individuare le cause ed eventualmente intervenire in modo mirato.
La ringrazio per la segnalazione e porgo cordiali saluti.
Andrea Battocchio”.

 

A questa lettera è seguita quella del nostro gentile lettore:

 

Buongiorno Andrea,

 

innanzitutto la ringrazio per il feedback e per la presa in carico del problema.Giovedì 27 Settembre ho avuto modo di parlare con un addetto della società DAS Disinfestazioni, mandato dal Comune per un’attività di controllo e disinfestazione del nostro condominio.Tra l’altro la società DAS è la stessa che opera periodicamente nello stabile.Abbiamo fatto un sopralluogo e abbiamo constatato che fortunatamente la situazione è leggermente migliorata (vuoi per il cambiamento delle condizioni climatiche, vuoi per la continua attività di bonifica effettuata periodicamente e autonomamente dai condòmini), nonostante ciò il numero di cadaveri trovati è ancora molto elevato.Allego anche qualche foto di un “esemplare” trovato sul mio balcone Domenica scorsa, magari può essere d’aiuto per individuare la tipologia d’insetto ed adottare le giuste “contromisure”.L’operatore mi diceva che in alcuni quartieri della città di San Donato Milanese è prevista un’attività ordinaria e routinaria di disinfestazione e via Dante non è tra questi (conferma avuta anche dal blog a cui avevo scritto per dare maggior risalto al problema http://certosatoday.myblog.it/archive/2012/09/14/blatte-senza-confini.html). “

 blatte,scarafaggi,disinfestazioni,assessore battocchio,via dante

Effettivamente, come abbiamo avuto già modo di scrivere su queste pagine, il problema è molto diffuso in diverse zone di San Donato. Ora è in arrivo la stagione fredda e la presenza di questi poco amati insetti si ridurrà fino a scomparire, ma in primavera il problema si ripresenterà in tutta la sua evidenza. Speriamo che il Comune non si lasci cogliere impreparato e preveda adeguate contromisure che vadano oltre l’intervento su chiamata. La disinfestazione sporadica, infatti serve a poco. A detta degli esperti infatti solo un ciclo di disinfestazioni ripetuto durante tutto l’anno ha qualche possibilità di ridurre drasticamente il fenomeno.

Grazie ancora ad Antonio per la preziosa segnalazione!

 

 

SCARAFAGGI, BLATTE E…ultima modifica: 2012-10-30T16:44:00+01:00da lmenegazzi
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.