PRIMA O DOPO?

20140531_100723 (2)

20140603_165243

Guardate queste due foto, che riprendono il cantiere di via Greppi, di fronte all’ingresso della scuola. Che cosa c’è di strano? C’è  che queste due immagini ve le pubblichiamo nell’esatta sequenza temporale nella quale sono state scattate, la prima il 31/05 e la seconda ieri, 03/06. Che cosa salta subito all’occhio? Nella prima foto notiamo che i lavori sembrano quasi finiti e compare anche la segnaletica orizzontale: passaggio pedonale, pista ciclabile, parcheggi in linea… Nella seconda, scattata ieri, la segnaletica è scomparsa sotto uno strato di asfalto. Qualcuno si deve essere accorto (magari in fase di collaudo, chissà) che mancava il tappetino d’usura e così è stato realizzato, andando a coprire le strisce di vernice che, va da sè, andranno rifatte.

Insomma, fare e disfare, come dicevamo in un post precedente, e chi ci rimette è sempre il cittadino che non vede mai la fine dei lavori e sopporta cantieri che durano un tempo illimitato (in questo caso possiamo contare ben otto mesi di ritardo). Paga l’impresa, certo, ma i disagi dei residenti e degli utenti del plesso scolastico chi li calcola?

 

PRIMA O DOPO?ultima modifica: 2014-06-04T16:55:22+02:00da lmenegazzi
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento