POSSIAMO ACCOLLARCI LA MANUTENZIONE DI SOTTOPASSI COSI’?

cittadino 191114 borgolombardo

 

“Noi cittadini, possiamo accollarci gli oneri della pulizia e della manutenzione di due sottopassi che sembrano un colabrodo?” Questa la domanda che si alza dagli abitanti di via Di Vittorio all’indomani della scoperta che i lavori di riqualificazione fatti da RFI fanno acqua da tutte le parti. In senso letterale, come vi avevamo già mostrato in un precedente post e come ripreso oggi dal “Cittadino”. Il Comune di San Giuliano ha approvato recentemente una bozza di convenzione con RFI (che pubblichiamo in calce) che rimane un po’ vaga sugli interventi di pulizia (ordinaria che significa: una volta al mese, tutti i giorni, meccanica, manuale? Forse bisognerebbe spiegarsi meglio) e tuttavia scende in qualche particolare non richiesto: preparare il “fondo” per i successivi interventi dei writers. Pare che a questo proposito si stia già aprendo un “contest” per la scelta del soggetto e la partecipazione degli “artisti”, senza che la popolazione di via Di Vittorio sia stata minimamente coinvolta. Ma torniamo ai lavori nella stazione: fortunatamente l’Assessore Battocchio, da ciò che apprendiamo leggendo l’articolo di Giulia Cerboni, è conscio che, in assenza di interventi anche strutturali che impediscano le infiltrazioni, sarà molto difficile garantire il decoro dei sottopassi, e il lavoro parziale già fatto da RFI rischia di essere vanificato già alla fine del primo inverno.

I cittadini chiedono con forza che ciò non accada. Più di 1200 firme raccolte per la riqualifica della stazione non si possono prendere in giro: i lavori vanno fatti bene, vanno fatti per durare. Milleduecento cittadini non si accontenteranno di una mano di vernice. E forse nemmeno le altre migliaia che risiedono tra via Di Vittorio e Borgolombardo.

delibera

POSSIAMO ACCOLLARCI LA MANUTENZIONE DI SOTTOPASSI COSI’?ultima modifica: 2014-11-19T10:11:16+01:00da lmenegazzi
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento