GLI ALBERI DI PIAZZA TEVERE NON SI SPOSTERANNO: PAROLA DI ASSESSORE

Gli alberi di piazza Tevere saranno mantenuti nella posizione attuale, tranne il pino marittimo che sarà trapiantato nella futura piazzetta davanti ai negozi. Questa l’assicurazione data dall’Assessore Battocchio nella Commissione Territorio che si è appena tenuta. Ne dà notizia il Consigliere 5 Stelle Innocente Curci, che così si esprime in merito:

“Stavolta sono proprio soddisfatto. Si, perché lo scorso martedì in Commissione Territorio l’assessore Battocchio ha affermato che, ad eccezione dell’ormai famoso pino marittimo, gli alberi in piazza Tevere saranno tutti mantenuti nella loro attuale collocazione, a differenza di quanto invece si era scritto nella delibera contenente le proposte del sindaco, nella quale si era usato il termine più generico di “salvaguardare” e sul quale avevo posto l’accento e l’attenzione durante l’ultimo consiglio comunale.

Ricordo infatti che alla mia proposta di modificare quel termine in – per l’appunto – “mantenere tutti gli alberi” (a fronte di tale modifica avremmo votato a favore della delibera) non giunse risposta alcuna da parte del sindaco, pertanto io ed il collega Fronterotta ci vedemmo costretti, di conseguenza, a votare contro quella delibera, non certo perché non fossimo a favore nel salvaguardare gli alberi (…e ci mancherebbe!!!), ma perché ci tenevamo semplicemente a salvaguardarli nella stessa posizione in cui si trovano oggi!!!

A maggior testimonianza di quanto affermo sta anche il fatto che. sempre in commissione, è stata prospettata anche  la soluzione di realizzare  – come richiesto da tanti cittadini di Certosa – un’area giochi attrezzata per i bambini laddove ora c’è la fontana (e quindi proprio in mezzo al recinto di alberi attualmente presenti). Ho accolto con molto favore questa soluzione, anche perché abbiamo tutti convenuto su un aspetto oggettivo: a San Donato gli unici luoghi in cui c’è un minimo di socializzazione all’aperto non sono le sterminate piazze di cemento, bensì proprio i parchetti in cui giocano i bambini. Ed ho evidenziato come la realizzazione di una simile soluzione nella zona centrale del quartiere di Certosa possa essere un valore aggiunto per gli abitanti del quartiere, di contro alla realizzazione di un parco giochi, seppure sempre benvenuto ed auspicabile, unitamente all’ampliamento della zona verde, nella parte periferica del quartiere (vedi zona parcheggio ex-Pirelli).

Si è poi iniziato a parlare anche del progetto in sé di rivisitazione del quartiere e ovviamente dell’ampliamento della rotonda da realizzare sulla via Emilia con il restringimento della carreggiata e l’utilizzo di semafori a chiamata per l’attraversamento pedonale. Confesso di non aver ancora ben compreso la necessità di intervenire sulla rotonda e non sono convinto che questa sia la soluzione migliore per aumentare la sicurezza stradale, soprattutto a livello di attraversamento pedonale, considerando che c’è un buon numero di persone che da Certosa e via Di Vittorio si spostano per andare a piedi a scuola, al mercato di via Gramsci, al comune, etc. e mi riprometto di approfondire la questione con la parte tecnica, assente “giustificato” in questa occasione, durante la prossima seduta della commissione che auspico venga convocata al massimo nel giro di un mese.

In merito alla modifica della viabilità, infine, seppur quel tratto della via Emilia sia di competenza comunale, ho consigliato di ascoltare anche il parere della Polizia Stradaleche “vive” a qualche metro di distanza da quella strada e da quella rotonda. ”

Bene, siamo molto soddisfatti anche noi! Le parole sono importanti, soprattutto nei momenti istituzionali, e le parole dell’Assessore Battocchio sembrano inequivocabili. Speriamo bene per il bel pino marittimo. Per il resto non ci pronunciamo e attendiamo di vedere il progetto, anche se gli intenti espressi sembrano più che corretti e lodevoli. Un bel riconoscimento per gli oltre 600 cittadini che hanno firmato la petizione per mantenere gli alberi nella stessa posizione.

GLI ALBERI DI PIAZZA TEVERE NON SI SPOSTERANNO: PAROLA DI ASSESSOREultima modifica: 2014-12-19T17:05:09+01:00da lmenegazzi
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento